Peeling Milano

Peeling chimico Milano – Dott. Gianluca Basso

Il Dott. Gianluca Basso effettua peeling Milano presso lo studio medico San Babila, in posizione centralissima a breve distanza dal Duomo. In particolare il trattamento di tipo chimico fa parte della medicina estetica per l’esfoliazione e rigenerazione della pelle, che avviene tramite l’ azione di specifici prodotti: grazie a questo trattamento, lo strato più superficiale della pelle viene eliminato, risolvendo eventuali irregolarità cromatiche (macchie da esposizione solare o dovute all’età), rughe sottili, esiti di acne e altri inestetismi della pelle.

peeling

Peeling Milano: chimico o meccanico

Il peeling viene utilizzato per rimuovere lo strato più superficiale dell’epidermide che ha perso luminosità, omogeneità e levigatezza.

Nel caso del peeling chimico si applica sulla pelle una soluzione contenente uno o più agenti chimici. I più comunemente utilizzati includono acido glicolico, acido salicilico, acido tricloroacetico (TCA), acido piruvico, acido lattico, il fenolo e altri agenti. La decisione circa il/i prodotto/i da utilizzare e le relative concentrazioni spetta al medico, dopo attenta analisi delle caratteristiche del paziente e del tipo di pelle, oltre che dell’obiettivo del trattamento (specie se correlato ai sintomi di patologie specifiche).

Effettuare trattamenti di peeling Milano, non è mai stato più semplice grazie alla professionalità e all’esperienza pluriennale del Dott. Gianluca Basso.

Peeling superficiale o profondo

Peeling superficiale con acido glicolico

A seconda degli agenti chimici impiegati, il trattamento potrà agire più o meno in profondità: distinguiamo infatti il peeling superficiale, che viene generalmente effettuato con soluzioni di acido glicolico (con concentrazione dal 50% al 70%) per ridare luminosità a una pelle solo leggermente opacizzata e pigmentata, dal peeling profondo, in grado di raggiungere il derma papillare e, in alcuni casi, reticolare.

Il tipo superficiale è indicato per trattare l’acne attiva e residuale, esiti cicatriziali, iperpigmentazione (melasma e lentiggini solari) e rughe superficiali delle guance e del contorno occhi. Quello di media profondità e profondo(con soluzioni di acido tricloroacetico al 35-40% o altre combinazioni stabilite dal medico) permettono invece un vero e proprio effetto di resurfacing, per il trattamento di rughe profonde o cicatrici da acne importanti.

Effettuare trattamenti di peeling Milano, non è mai stato più semplice grazie alla professionalità e all’esperienza pluriennale del Dott. Gianluca Basso, che riceve presso la Clinica San Babila in pieno Centro a Milano e a due passi dal Duomo.

Peeling: come funziona il trattamento

Peeling chimico: in cosa consiste il trattamento

Il fotoringiovanimento indotto dal peeling chimico consente un vero e proprio ricambio della pelle. L’esfoliazione della cute induce infatti un processo infiammatorio che avvia una reazione naturale di riparazione dei tessuti danneggiati, stimolando l’attività delle fibre di collagene ed elastina. Eliminando le cellule morte, danneggiate o degradate, il peeling ne favorisce la sostituzione da parte di cellule nuove e integre. È a questi principi che si deve l’azione rivitalizzante e ringiovanente della pelle che segue il trattamento: la stimolazione dei fibroblasti induce la formazione di neo-collagene autologo, rendendo la pelle complessivamente più luminosa, fresca e omogenea.

Il trattamento chimico vero e proprio ha breve durata, secondo le caratteristiche della zona da trattare e il prodotto utilizzato. Generalmente vengono effettuati cicli di trattamento da 3-4 sedute ogni tre settimane, in sede ambulatoriale. Al termine della procedura il medico applica una crema lenitiva. Dopo alcuni giorni circa inizia a verificarsi il processo di esfoliazione, che durerà ancora alcuni giorni, per poi ritornare alla normalità.

Peeling: effetti, indicazioni e controindicazioni

Il peeling agisce a diversi livelli: innanzitutto eliminando le cellule morte dello strato corneo attraverso l’esfoliazione (effetto immediato), quindi stimolando attivamente il ricambio e la rigenerazione cellulare (effetto a lungo termine). Il trattamento non è doloroso: si svolge infatti in ambulatorio, senza bisogno di alcuna anestesia.

Durante il trattamento, il paziente può avvertire un fastidio del tutto temporaneo (da leggero a intenso, anche a seconda della profondità del trattamento), mentre è normale che la pelle risulti arrossata al termine della seduta.

Il trattamento è indicato per risolvere alcuni tra i più comuni inestetismi cutanei, e in particolare:

  • macchie solari, lentigo senili, melasma o difformità di pigmentazione su viso, mani e décolleté;
  • segni di invecchiamento cutaneo, quali ruvidezza, opacità, ridotta tonicità e mancanza di idratazione dell’epidermide, ma anche rughe sottili superficiali;
  • acne in fase attiva, esiti cicatriziali di acne e varicella;
  • cheratosi seborroica e cheratosi attinica.

Le controindicazioni si limitano a patologie in atto (da comunicare sempre allo specialista) e allergie ai componenti utilizzati. Si raccomanda di non esporsi alla luce diretta del sole nei giorni successivi all’esfoliazione chimica e di utilizzare una protezione solare, schermo totale, nelle settimane successive l’applicazione, detergere la pelle con prodotti delicati, idratare la cute. Fondamentale, come per tutti i trattamenti di medicina estetica, rivolgersi a un medico professionista che sappia eseguire correttamente il trattamento, fornendo tutte le indicazioni per preparare la pelle al trattamento e curarla adeguatamente nel decorso post-peeling.

Contattateci per maggiori informazioni sui trattamenti peeling Milano eseguiti presso lo studio del Dott. Basso o per un appuntamento.

Peeling Milano - Dott. Gianluca Basso

Peeling Milano – San Babila: superficiale o profondo

Per effettuare il trattamento di peeling Milano, è possibile rivolgersi al Dott. Gianluca Basso, presso la Clinica San Babila. Lo specialista effettuerà un’attenta valutazione della condizione clinica del paziente e dei suoi obiettivi di ringiovanimento, stabilendo se è il caso di intervenire con un peeling superficiale o profondo, quali componenti utilizzare e a quali concentrazioni e percentuali. In alcuni casi, potrebbe essere utile affiancare al trattamento altre procedure di medicina estetica.

Altri trattamenti che possono combinare la loro efficacia anti-age con quella del peeling includono la biorivitalizzazione, i filler riassorbibili a base di acido ialuronico (come Teosyal Redensity Eyes, specifico per il contorno occhi) o idrossiapatite di calcio (Radiesse,).

Il Dott. Gianluca Basso effettua trattamenti di medicina estetica. Per maggiori informazioni sui trattamenti anti-age e l’esfoliazione chimica con peeling Milano centro, contatta il Dott. Basso presso lo studio medico San Babila.


 

Prenota Online